Gioco online: meno poker ma decollano slot e scommesse sportive

Giocare in maniera intelligente 629067

Questo articolo è stato pubblicato il 08 aprile alle ore L'ultima modifica è del 08 aprile alle ore My24 Lo smartphone e il tablet vengono sempre più usati per l'intrattenimento e il gioco online. Qui il fattore principale è il decollo delle slot online, introdotte a dicembre La dinamica della spesa: i principali giochi La spesa pro capite Ma quanto spende un internauta che gioca online? L'Osservatorio del Politecnico di Milano: un mercato ormai maturo L'analisi del settore è stata condotta dall'Osservatorio Gioco Online del Politecnico di Milano, promosso congiuntamente con l'Amministrazione autonoma dei Monopoli di Stato e Sogei, la società in house di Ict del ministero dell'Economia e delle finanze, partner tecnologico dei Monopoli nel comparto del gioco. I dati della ricerca, presentata oggi a Milano presso il Campus Bovisa, mostrano un mercato ormai maturo che attraverso i nuovi device intende allargare le opportunità di accesso e di utilizzo a questa forma di entertainment.

Benedico la posta giù in Africa

Getty Images di Nathan Vardi, per Forbes. La sua improvvisa apparizione a New York è il finale di un dramma societario e legale di alzato livello che coinvolge miliardi di dollari. Alcuni mesi fa, i pubblici ministeri federali hanno avviato procedure di estradizione durante una visita a Scheinberg in Svizzera. Un rappresentante di Scheinberg ha rifiutato di commentare. I procuratori federali di Manhattan avevano accusato Scheinberg come parte della lotta a questo branca che ha portato alla chiusura del sito web di PokerStars e del suo principale rivale, Full Tilt Poker. Altri dieci uomini sono stati accusati, i quali si sono dichiarati colpevoli negli anni. Il Dipartimento di Equitа ha utilizzato i proventi per indennizzare integralmente i clienti statunitensi di Full Tilt mentre PokerStars ha coperto i clienti non statunitensi di Full Tilt. Ma nonostante il suo aiuto su Full Tilt, i pubblici ministeri federali non hanno mai rinunciato a accettare Scheinberg.

Recensioni

Tuttolibri Il computer ci batte anche a poker Il risultato è stato divulgato su «Science» e si deve a DeepStack, il programma che ha annientato 10 giocatori professionisti su 11 dopo 3. Il risultato è stato divulgato su Science e si deve a DeepStack, il programma messo a bucato fra Canada e Repubblica Ceca affinché ha sconfitto 10 giocatori professionisti su 11 dopo 3. DeepStack, rispetto agli altri programmi di intelligenza artificiale, migliora la capacità di pensare ad ciascuno possibile situazione durante il gioco ringraziamenti ad una tecnica di ri-soluzione continua. Invece di risolvere la partita intera, il programma risolve milioni di queste micro-partite, ognuna delle quali lo aiuta a rifinire la sua intuizione su come funziona il poker».

515253545556575859
Back To Top
×Close search
Search